Top menu

Serie B2 Femminile: Fermata la capolista, l’Iglina vince a Romagnano!!!

Campionato Nazionale Serie B2 Femminile – 8° giornata

Palzola Pavic Romagnano – Iglina Albisola 2-3 (20-25/25-16/18-25/25-15/12-15)

 

Albisola, sabato pomeriggio, ore 16.30 circa. I due pulmini dell’Albisola Pallavolo sono ad un distributore cittadino a fare il pieno in vista della trasferta a Romagnano. Un signore, nella stessa stazione di servizio, si ferma a fare benzina alla sua auto, scruta il pulmino e vede uno dei due autisti impegnati nel rifornimento. A quel punto il signore si rivolge al nostro autista chiedendo: ”Dove andiamo a vincere oggi?” il nostro autista, sorridendo, risponde: “a Romagnano, ma sarà dura”. La risposta del signore, prima di salutarsi è stata: “tranquilli tornerete sorridenti!”. Questo è l’incipit di una trasferta insidiosa, una trasferta che doveva e poteva dare un segnale al campionato, ma per vincere a Romagnano serviva un impresa…

Quella che sembrava un’impresa è diventata realtà per la nostra formazione che torna dalla difficilissima trasferta di Romagnano con una vittoria e due punti importantissimi per classifica e morale. Va specificato che Romagnano restava l’unica squadra ancora imbattuta in questo girone ed ora, con una sconfitta al passivo, va a raggiunge quel Futura Giovani Varese che ha subito una sola sconfitta proprio contro l’Iglina, segno che, anche con le grandi, le nostre ragazze non si danno per vinte ma sono in grado di giocarsela contro chiunque.

La gara parte bene per le nostre, la formazione è quella delle ultime gare, le sorelle Montedoro in diagonale, Travaglio e Lavagna schiacciatrici, Veneriano e Bisio al centro e Conterno libero. Come dicevamo Albisola parte alla grande nel primo set dominando il parziale fin dalle prime battute. Forse le padrone di casa non si aspettavano un inizio così coriaceo delle nostre che si impongono con relativa facilità 20 a 25.

Una delle prerogative di Romagnano è quella di non mollare mai, di rimettersi sempre in partita e, puntualmente, accade anche questa volta. Come nel primo parziale, ma a parti invertite sono le padroni di casa a comandare, a poco servono le sostituzioni di coach Zanoni che utilizza quasi tutta la panchina durante la gara. Il secondo parziale termina 25 a 16 e riporta le sorti dell’incontro in parità.

Nel terzo set Albisola parte con il piede sull’acceleratore, e che acceleratore. L’Iglina prende il largo con un finale in crescendo, le ragazze sembrano aver in mano la gara e il finale di set vede Romagnano in affanno mentre le nostre passeggiano sul velluto portandosi avanti due a uno.

Il finale di set faceva presagire che il vento fosse girato verso la Liguria ma, tre minuti dopo, il tempo di cambiare campo, l’Iglina in campo era irriconoscibile. La panchina obbligata a chiamare un time out sul tre a zero per Romagnano che, come una furia si avventava su tutti i palloni. In breve tempo le padrone di casa accumulavano dieci punti di vantaggio, punteggio che hanno poi saputo gestire fino alla fine costringendo così la gara al quinto e decisivo set.

Nel Tie-break le due squadre partono punto a punto, al cambio campo Romagnano è avanti 8 a 6 e, prima di riprendere a giocare dopo l’inversione la panchina di Albisola vuole “parlarci su” chiamando un time out per spezzare il ritmo alle avversarie. La mossa funziona e, complice una serie di battute di Travaglio e Damonte (subentrata a Bisio nel quinto set) la nostra formazione si trova davanti 11 a 14. Ricezione buona, Montedoro (Martina) alza a Veneriano, attacco, palla per terra, vittoria, Romagnano conquistata, impresa riuscita e come disse un signore in un area di servizio di Albisola intorno alle 16.30, si torna a casa sorridenti!!!

A fine gara grande festa in campo con le ragazze che, intorno ad un cellulare, salutano in coro Paolo, il nostro scoutman rimasto a casa per questione personali, una vittoria interamente dedicata a lui. Daje Paul!!!

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes